Firenze ...

ORARI NEGOZIO:

dal Martedì al Sabato 10,15 - 19,30

Domenica e Lunedì 14,30 - 19,30
(chiuso nei lunedì del mese di Luglio e nel primo e ultimo lunedì di ogni mese)

STORE HOURS:

Tuesday to Saturday
10.15 am - 7.30 pm
Sunday and Monday
14.30 am - 7.30 pm
(Closed: Monday in July, the first and last Monday of each month)



venerdì 1 luglio 2011

PRODOTTI

Quello che abbiamo fatto è stato scegliere per voi.
Dalla Toscana, da quella che ormai viene chiamata la chocolat valley, (Pistoia e dintorni) il miglior cioccolato
in assoluto.
Vincitori ogni anno dei più prestigiosi premi: AMEDEI e SLITTI !!
Al di là di questo c'è la sicurezza della scelta rigorosa delle ditte di lavorare il prodotto
partendo direttamente dalla bacca (Amedei e Domori sono proprietari di piantagioni di cacao), e comunque di scegliere il cacao migliore !!
DOMORI, non è toscano ma non poteva mancare nel nostro negozio. Garanzia della migliore qualità, anche questa ditta lavora il prodotto fin dalla materia prima.
Solo ed esclusivamente prodotti artigianali !!!
Ultima ma non ultima, LA MOLINA, sempre dalla nostra amata Toscana (Quarrata).
Sceglie il cacao migliore e ci unisce la maestria di uno dei fratelli Lunardi, dando tutto anche al lato estetico, rendendo le confezioni veramente uniche !!
E' la scelta che abbiamo fatto per il nostro negozio: solo il meglio !
Tra pochissimo avremo anche il cioccolato di Modica, particolare, sicuramente da assaggiare !!!

martedì 28 giugno 2011


Finito il lavoro, siamo entrate in Palazzo Pitti per ammirare diversi quadri di Raffaello.. che non avrà fatto altro che "Madonne" ... ma comunque una più bella dell'altra !!!
Un tondo: per rendere meglio il senso del cerchio ha alzato il piede del bambino, ha messo il rosso al centro e i colori più scuri intorno.. e c'è la perfetta armonia anche se il Giovannino è un po' tagliato di lato !!!
Quello che ci ha colpite subito è lo sguardo di Maria, che si tiene il figlio ben stretta e sembra ricordarci che, nonostante tutto, Lui è SUO !!
MERAVIGLIOSO !

domenica 26 giugno 2011

Claudia Tulifero

Per il compleanno di una persona speciale, ho scelto una delle tante opere di questa straordinaria artista,
Claudia Tulifero.
Ecco un esempio della sua bravura che potrete trovare nel suo Atelier "Artemisia Restauro" in Piazza San Felice, 1 a Firenze.
<3

NOTTE BIANCA... e pedonalizzazione.

E come al solito ci siamo dimenticate di chiedere a qualcuno di scattare delle foto...

Come abbiamo scritto sul nostro FB, ieri è stata una serata molto bella.
Tante splendide persone, bei clienti, curiosi di assaggiare, di provare e felici di andare via con nuovi Tè da provare.
Hanno avuto successo anche le Bacche di Cacao, non facili da capire ma, con l'aiuto dell'assaggio e la
spiegazione giusta, sono state apprezzate.
Più semplice vendere le cialde che sono mooolto più immediate, più gentili, meno selvagge rispetto al cacao puro.
Dopo ieri sera, sono tornate persone anche oggi pomeriggio, hanno preso molte tavolette di Chuao (una varietà rarissima di cacao Criollo - ne parleremo più avanti). Insieme al 100 % Domori sono un'ottima alternativa al classico 70%. Sono sempre tavolette da degustazione, si sposano perfettamente al Rhum ma sono apprezzate anche da sole.
Le bacche e il 100% hanno l'ulteriore vantaggio di essere prive di zucchero, quindi sono perfette per chi ha problemi in tal senso, come i diabetici.

Abbiamo venduto molto Tè, ne siamo felici.
Il Tè è la seconda bevanda più bevuta al mondo (prima del vino, del caffè, della birra... ... della... coca cola...); in Italia stiamo iniziando adesso ad apprezzare questa bevanda così importante che l'Universo ci ha regalato e che alcuni uomini, che hanno studiato empiricamente molte piante, hanno scoperto, dandoci poi modo di studiare e verificarne scientificamente i  molteplici benefici.
Abbiamo avuto modo di farci conoscere e di conoscere, a nostra volta, molte persone. Ora che siamo appunto in una fase di cambiamento, di trasformazione della nostra Piazza Pitti, ne siamo felici.
Crediamo che debbano essere fatte ancora alcune modifiche a questa azzardata mossa di pedonalizzare una strada di collegamento. La città va vissuta non può essere solo un museo, è bello sapere che i fiorentini possano vivere la propria città fino nel suo cuore.
Le macchine erano troppe e stavamo rischiando di intossicare le piccole strade che caratterizzano la nostra città del fiore, bellissima ma molto delicata.
Ma devono anche essere difesi i diritti dei residenti e date libertà a chi ci lavora, ad esempio: decidere insieme come abbellirla e farla diventare, nel rispetto della sua storia, viva e vibrante.
Fuori dalla nostra oasi ?  IL CAOS !!
Prima forse, avrebbero dovuto organizzarsi con parcheggi nuovi, ottimizzare i trasporti pubblici...
non abbiamo nemmeno la metropolitana...
torneremo al cavallo !!
A domani.

Elisa e Lucia.