Firenze ...

ORARI NEGOZIO:

dal Martedì al Sabato 10,15 - 19,30

Domenica e Lunedì 14,30 - 19,30
(chiuso nei lunedì del mese di Luglio e nel primo e ultimo lunedì di ogni mese)

STORE HOURS:

Tuesday to Saturday
10.15 am - 7.30 pm
Sunday and Monday
14.30 am - 7.30 pm
(Closed: Monday in July, the first and last Monday of each month)



sabato 18 giugno 2011

POESIA

Si dice che i diamanti sono eterni...
Ma cos'è l'eternità se non si può assaporarla?
In breve, chi oserebbe opporre il piacere momentaneo
di una tazza di tè alla lucentezza del diamante?
Tuttavia, molto più di una pietra dietro ad un vetro,
questo sorso di tè,
il conforto che procura, il sogno che dà, il calore che comunica:
tutto ciò possiede un profumo di eternità...

NOTTE BIANCA 25 GIUGNO 2011

http://www.facebook.com/event.php?eid=217528548277505

IL 25 GIUGNO... NOTTE BIANCA

ORONERO
Piazza Pitti, 1 r. - Firenze
Degustazione gratuita di due Tè freddi de LA VIA DEL TE'
Vi aspettiamo !!!




GELATERIA PITTI, piazza pitti 2 r. - Firenze ... IBRAHIM !!!

http://www.facebook.com/event.php?eid=217528548277505

IL 25 GIUGNO... NOTTE BIANCA !!!
Noi saremo, qui, in Piazza Pitti, 1 r. (angolo piazza s. felice)...
FAREMO UNA DEGUSTAZIONE GRATUITA DI DUE TIPI DI TE' DE " LA VIA DEL TE' " !

Ricordatevi che accanto a noi, si può trovare il gelato più buono di tutta Firenze (e non lo diciamo così per dire !!!!)
A due passi da noi, proprio in Piazza S. Felice, l'atelier di una coppia di nostri amici, sarà aperto (il nome è ARTEMISIA), è il negozio giusto per chi ama l'arte !!

...

giovedì 16 giugno 2011

RICETTA - TORTA AL CIOCCOLATO CON PESCHE SCIROPPATE





TORTA AL CIOCCOLATO
Dosi per 6 persone


Ingredienti:
70 gr  burro
70 gr  zuchero a velo
  2      uova grandi
30 gr  nocciole intere
50 gr  farina
         lievito
50 gr  cioccolato fondente
  1      pesca sciroppata
          alcune nocciole intere
  1      confezione di pasta frolla (*)


PREPARAZIONE:


Montate con una frusta il burro e lo zucchero a velo, fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. Aggiungete delicatamente, una per volta, le uova. Tagliate il cioccolato a pezzetti e ponetelo in un pentolino. 


Fate fondere il cioccolato a bagno maria. A parte, unite le nocciole tritate con la farina e successivamente versate il tutto nel composto, amalgamate bene. Ungete la tortiera con del burro e rivestitela con la pastafrolla, quindi, ricopritela con un sottile strato di crema pasticcera.


Tagliate la pesca sciroppata in fette sottili che disporrete sopra lo strato di crema pasticcera. Coprite lo strato di pesche sciroppate con il composto di nocciole, burro, zucchero e uova preparato in precedenza. Guarnite la torta con le nocciole intere. Riponete in forno a 180 gradi C. per 30 minuti, dopodiché sfornate e lasciate raffreddare la torta prima di servirla.






(*) PREPARAZIONE PASTA FROLLA FRESCA:
ingredienti:
400 g  farina
  80 g  farina di riso
250 g  burro freddo
150 g zucchero a velo
    1    uovo
    1    tuorlo
    1    arancia (solo la scorza grattugiata)
PREPARAZIONE:
Setacciate i due tipi di farina e lo zucchero a velo disponeteli a fontana. Al centro mettete il burro, l'uovo, 
il tuorlo e la buccia grattugiata dell'arancia. Impastate velocemente fino ad ottenere una pasta morbida e 
compatta. Preparate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e ponete in frigorifero per 40 minuti.


BUON GUSTO !

Eclissi Lunare

E' stata una bellissima emozione !
Al Chiosco del Tempio abbiamo avuto anche il DJ che, in maniera molto discreta, ci ha accompagnato in questo bellissimo incontro con la Luna Rossa e la sua eclissi totale di ieri sera.

Moon River, Moondance con il fiume che ci scorreva a fianco e una Luna un po' timida, che si è pure nascosta dietro la nostra ombra, cosa si può chiedere di più al cielo ?
Un po' meno moscerini...??? Forse sì !!!
A parte gli scherzi, è difficile trovare qualcosa che possa essere più bello della natura !

Insieme a Stefania abbiamo passato una bella serata, fra di noi, con la compagnia di una delle persone
più carine che conosciamo:
Alla fine delle nostre confidenze e delle nostre parole, abbiamo pensato che nella vita come nel lavoro,
la cosa più importante è prendere tutto come un gioco, che è alla base della fantasia.
Ci vuole la mente per vivere in armonia con tutto quello che ci circonda ma non dobbiamo mai
dimenticare che, nello scegliere un prodotto piuttosto di un altro, una vetrina piuttosto di un altra, una tendina per la cucina piuttosto di un'altra, ci sono le stesse piccole emozioni di quando eravamo bambine e si decideva se mettere il vestito rosso o quello bianco alle nostre Barbie !!
Energia giovane, un'energia di gioco appunto, non può che farci bene !!

Anche lei ha il suo progetto che porta avanti da diversi anni con successo; un negozio in Via dei Cerchi.
Si chiama "Carte, etc" ed è uno dei più caratteristici di Firenze. Livello alto, ottima qualità, bellissime
penne stilografiche, libri e quaderni in pelle, portafogli e molti altri oggetti da regalo ma anche per il gusto
di avere cose di pregio, lavorate da ditte serie.
ASSOLUTAMENTE DA ANDARE A VISITARE !!!



http://www.carteetc.com/default.htm

martedì 14 giugno 2011

Paolo Nutini

Dalla Toscana vengono molte prelibatezze dolci...
Questo ragazzo, per esempio !!
PAOLO NUTINI 
buona sera a tutti.



Paolo Nutini

RICETTA: cioccolatino al caffè

CIOCCOLATINO AL CAFFE'


Dosi per circa 150 cioccolatini  :-) 


1000 g cioccolato al latte
 250 g  burro morbido
 250 g crema di nocciola
   30 g caffè macinato
 500 g cioccolato fondente
           alcuni chicchi di caffè per 
           guarnizione


PROCEDIMENTO:
Fate fondere il cioccolato al latte a bagnomaria.
In una ciotola mescolate la crema di nocciola con il burro, in seguito, aggiungete al composto il caffè.
Mescolate il cioccolato al latte fuso con gli altri ingredienti e versate il tutto in una teglia preparata 
con un foglio di acetato.
Lasciate raffreddare e solidificare, quindi togliete il contenuto dalla teglia e tagliate il composto in
quadratini di cm 2x2.
Fare fondere a bagnomaria il cioccolato fondente e temperatelo (*).
Una volta terminata questa operazione, immergetevi i quadratini precedentemente ottenuti ricoprendoli di un delicato velo di cioccolato fondente.
Decorate, con un chicco di caffè.


BUON GUSTO !




(*) 
TEMPERAGGIO
1 FUSIONE:
Fate sciogliere il cioccolato da utilizzare, in forno o a "bagnomaria" a una temperatura di circa 45/50 gradi C. Se utilizzate il microonde, andate per gradi per evitare di bruciare inavvertitamente gli zuccheri. Tuttavia conservatene una piccola parte (circa 10%) senza scioglierlo,
2 RAFFREDDAMENTO:
Fate raffreddare la massa di cioccolato fuso alla temperatura di 34/35 gradi C, mescolando con cura affinché la temperatura sia perfettamente omogenea.
3 INSEMINAZIONE
Prendete il cioccolato che in precedenza avete appartato ed immergetelo nel cioccolato fuso, mescolando di tanto in tanto. Quando sarà quasi completamente sciolto e la temperatura del cioccolato sarà scesa a 30/32 gradi C (28/30 gradi C per il cioccolato al latte e quello bianco), a questo punto potete procedere nella lavorazione.
4 LAVORAZIONE
Potete utilizzare il cioccolato colandolo in appositi stampi o ricoprendo praline, dolci biscotti, ecc...
La temperatura degli stampi e dei prodotti da ricoprire, dovrà essere compresa tra 22/26 gradi C. Raffreddate infine in ambiente fresco.
(sembra complicato ma basta farlo una volta... e si va "a occhio" !! :-))

Il cioccolato fa bene !

IL CIOCCOLATO FA BENE !
Il cioccolato, soprattutto grazie al suo ingrediente fondamentale, ossia il cacao, ha effetti benefici sul nostro organismo. E' risaputo il potere antidepressivo di questo alimento, oltre alla sua importanza nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e dei tumori. Credete il cioccolato favorisca la carie, la formazione dei brufoli e l'aumento del colesterolo? Ormai il mondo scientifico è unanime nel negare questi luoghi comuni ed, addirittura, afferma il contrario!
CIOCCOLATO E CUORE
Uno studio presentato al congresso della Società europea di cardiologia ad Amsterdam dimostra che alcune sostanze naturalmente presenti nel cacao aiutano a combattere il fenomeno dell'ossidazione e contribuiscono a difendere la salute di arterie ed il cuore. In particolare l'azione dei polifenoli del cacao: flavonoidi, epicatechine, proantociadine e tannini, ossia sostanze antiossidanti, esercitano effetti antinvecchiamento sull'organismo e potenziano il sistema immunitario.
CIOCCOLATO E MEMORIA
Il cioccolato è, inoltre, un amico della nostra memoria. Infatti, il "cibo degli dei" contiene il doppio del fosforo rispetto al pesce, pari a 0,62 grammi ogni etto, oltre a contenere anche acido fenico che evita l'inspessimento delle arterie.
CIOCCOLATO E UMORE
Il cioccolato favorisce il buon umore. Questo slogan dei golosi, in realtà, ha un reale fondamento scientifico. Infatti il cioccolato agisce da catalizzatore facilitando la produzione di betaendorfine, ossia oppioidi prodotti naturalmente dal cervello che agiscono in modo simile alla morfina stimolando la sensazione di euforia ed attenuando il dolore. Il cioccolato contiene, inoltre, il triptofano un aminoacido che stimola la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore con azione inibitoria in grado di infondere calma e tranquillità.
CIOCCOLATO E AMORE
I famosi poteri afrodisiaci del "cibo degli dei", invece, sono dovuti alla feniletilamina, la stessa sostanza chimica che produce il cervello quando siamo innamorati, dandoci una sensazione di ebbrezza e felicità !!
CIOCCOLATO E CARIE
La carie si sviluppa tramite l'azione di un batterio Streptococcus Mutans, che determina la formazione della placca all'interno della quale gli zuccheri vengono trasformati in acidi e provocano la corrosione dello smalto. Contrariamente a quanto si pensa, il cioccolato fondente (che contiene meno zucchero) consumato moderatamente, possiede un riconosciuto potere anticariogeno, dovuto in particolare a tre sostanze: Tannini: antiossidanti contenenti il 6% di polidrossifenolo, che inibisce lo sviluppo di batteri in grado di inibire la crescita batterica. Fluoro: minerale presente nella concentrazione di 0,05mg/100g, che preserva i denti da processi cariogeni. Fosfati: che agiscono contro gli acidi formati dal metabolismo degli zuccheri.
CIOCCOLATO E ALLERGIE
Meno del 2% dei soggetti che soffrono già di allergie (asma, riniti, orticaria)... possono essere suscettibili di reazioni allergiche da cioccolato. In una scala decrescente di alimenti che possono scatenare reazioni allergiche in seguito a iperconsumo abbiamo: pesce, uova, crostacei, latte vaccino, sedano, fragole, leguminose, farina di grano, arachidi, carne di manzo, patate e per ultimo il cioccolato.
CIOCCOLATO E CAPILLARI
I bioflavonoidi contenuti nel cioccolato favoriscono la circolazione sanguinea, e migliorano l'elasticità delle pareti dei capillari.
CIOCCOLATO E BRUFOLI
E' ormai consolidata la teoria che i regimi alimentari non giocano un ruolo primario nei pazienti affetti da acne. L'ingestione di grandi quantità di cioccolato clinicamente non influisce sull'evoluzione dell'acne e biologicamente non influisce sulla produzione e sulla composizione del sebo.
CIOCCOLATO E DIGESTIONE
Il cioccolato è un alimento facilmente digeribile: la durata di permanenza di 200 gr. di cioccolato nello stomaco è tra le più basse: da una a due ore al massimo, lo stesso tempo richiesto per vino, birra, acqua, tè e caffè.
CIOCCOLATO E COLESTEROLO
Il cioccolato ha un contenuto relativamente alto di grassi saturi: l'acido stearico esercita una risosta colesterolemica neutrale nell'organismo umano. Uno studio condotto dai dietologi dell'Universita della Pensylvania ha dimostrato che non solo non esiste traccia di colesterolo nel cacao e nel cioccolato fondente (mentre 100 g di ciocolato al latte contengono solo 16 mg di colesterolo) ma, addirittura, il consumo quotidiano di 22 g di polvere di cacao o di 16 g di cioccolato fondente riduce il tasso di colesterolo nel sangue del 10%.
... domani parleremo di cioccolato e stress, cioccolato e ossa, cioccolato e tosse !!!

NON E' UNA MERAVIGLIA !?!

lunedì 13 giugno 2011

LAPACHO

Come abbiamo anticipato sul profilo FB, oggi vogliamo parlarvi dei benefici effetti dell'infuso "LAPACHO" infuso miracoloso per noi adulti.

Come il Rooibos (che è invece perfetto anche per i BAMBINI) NON E' UN TE' perché non viene ottenuto dalla Camelia Sinensis o dalla Camelia Assamica.
IL LAPACHO, chiamato anche Pau d'Arco o Tè degli Incas, è una bevanda ottenuta per infusione della corteccia di un albero, la Tecoma Curialis, che cresce in zone piovose e montane di Paraguay, Argentina e Brasile.
E' stato usato per secoli dalle tribù indigene per le sue proprietà curative: contro stati febbrili, INFEZIONI, raffreddori, affezioni respiratorie, problemi GASTROINTESTINALI, problemi di artrite, tanto da essere stato chiamato anche l'albero divino. Il principio attivo a cui si devono i maggiori effetti salutari è il Lapacholo, una sostanza isolata per la prima volta nel 1873.
Le proprietà che vengono attribuite al Lapacho sono quelle di stimolante del sistema IMMUNITARIO, di ANTIINFIAMMATORIO, tonico, disintossicante e antiossidante. Viene usato sotto forma di decotto, di INFUSO, di tintura, in capsule o come estratto. Il suo sapore in tazza è DOLCE, con note di spezie e di cioccolata !!!
SI PUO' bere puro o con una puntina di zucchero, un cucchiaino abbondante per tazza, far BOLLIRE l'acqua e preparare l'infuso per 5/6 minuti.


  • Attività antitumorale, contro la crescita in generate
  • Antibiotico
  • Antibatterico
  • Virucida
  • Antiparassitario
  • Fungicida
  • Antinfiammatorio
  • Depurativo
  • Immunostimolante
  • Tonico generale cardiotonico
  • Stimolante del globuli rossi
  • Diuretico leggero
  • Sedative lieve
  • Ipotensivo lieve
  • Ipoglicemizzante lieve
  • Analgesico lieve
  • Astringente
  • Antidiarroico
  • Vulnerario
  • Espettorante
  • Febbrifugo
Indicazioni
  • Azione/terapia complementare in tutte le forme di carcinoma e leucemia
  • Infezioni batteriche da stafilococchi, streptococchi, brucella, ecc.
  • Infezioni virali: influenza, raffreddore, herpes, polio, Epstein-Barr, HIV, ecc.
  • Infezioni parassitarie, quali malaria
  • Infezioni della bocca, naso e gola
  • Disordini del tratto gastrointestinale: infiammazione delle mucose, colite, morbo di Crohn, polipi, dissenteria, ulcere peptiche
  • Disordini del sistema urogenitale: cistite, uretrite, prostatite, polipi vescicali, vaginiti, leucorrea, infiammazione della cervice uterina
  • Gastrite, ulcera gastrica
  • Ferite e ulcere
  • Anemia
  • Affezioni cutanee da scarsa eliminazione, eczema, acne, foruncolosi, pso-riasi
  • Artrite
  • Dolori in generate
  • Arteriosclerosi
  • Debolezza cardiaca
  • Asma e bronchite Ipertensione


NON DARE AI BAMBINI (contiene Lapacholo)

domenica 12 giugno 2011

La cena di ieri

Ieri sera abbiamo cenato a casa di Elisa con alcuni dei nostri più cari amici..
Finita la cena, ci siamo gustati il gelato che aveva portato Ibrahim, che ha il laboratorio proprio accanto al negozio (Gelateria Pitti - Piazza Pitti, 2 r. - Firenze), insieme alle nostre "Cialde di Montecatini" della ditta Desideri (un tipico e caratteristico prodotto appunto di Montecatini). Un abbinamento perfetto.
Il gelato è artigianale, fatto con frutta fresca e/o materie prime di ottima qualità e Ibra è uno chef che ha avuto la meravigliosa idea di aprire proprio lì il suo laboratorio e di deliziarci con i suoi gelati e semifreddi.. per due golose come noi è stata una vera gioia !!!!
Gianni ha comprato un Rhum molto pregiato, io (Lucia) non ho potuto apprezzare perché non bevo, ma sono rimasta affascinata dalla bottiglia.. sembrava la gigantesca bottiglia di un profumo francese,, poi, se mi ricordo, vi dico il nome del Rhum che in questo momento mi sfugge... (eccolo: MILLIONARIO Reserva Especial).
Sapendo della degustazione di questa preziosità, abbiamo portato 15 Napolitains di Amedei - dei Cru.
(I CRU SAREBBERO I "MONO-ORIGINE", per essere precisi: Amedei ha alcune piantagioni di cacao di proprietà e, per alcune tavolette o napolitains - che sarebbero cioccolatini quadrati - usa il proprio cacao proveniente da singole piantagioni come Venezuela, Equador, Madagascar...).
Perfetti con il Rhum, abbiamo assaggiato e confrontato i diversi sapori... Io (Lucia) non ho bevuto MA HO MANGIATO !!
x
Elisa & Lucia


LOVE IS IN THE AIR

La nostra amica Giovanna ci dice che in Via del Pesciolino l'amore è nell'aria... e scatta la foto ad un albero proprio sotto casa.
Non è una meraviglia?
LOVE IS IN THE AIR IN VIA DEL PESCIOLINO IN FLORENCE !!
e per adesso mi sembra tutto quello che posso fare.

x

BUONA DOMENICA A TUTTI !!